"La maggior parte della gente non si preoccupa di scoprire la verità, ma trova molto più facile accettare la prima storia che sente." Tucidide (406-397 a.c.)

"Odio gli indifferenti. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. Indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. L'indifferenza è il peso morto della storia. Vivo sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." Antonio Gramsci 1917





mercoledì 30 ottobre 2013

NON NOMINARE IL NOME "DEL PAPA" INVANO...

Anche se non mi piace del tutto facebook, e avevo giurato che non mi sarei mai registrata, alla fine , piano piano, ho il mio profilo, ma solo per avere contatti con chi si occupa e si interessa di politica, mi piace sapere più opinioni possibili. Mi sono permessa di rispondere ad un "amico" (per modo di dire) in merito alla fotografia che  qui a lato ho pubblicato commentando "...e bisogna crederci solo perchè lo dice il Papa? solo balle!".
Bene, mi ha risposto con il messaggio privato dicendo che il commento non gli piaceva, che non era necessario andare contro senza motivo....poi dopo qualche giorno ha tolto il mio commento.
Ammettiamolo, mai nessun Papa ha avuto tanta pubblicità come Papa Francesco ed i contenuti che espone sono sempre gli stessi detti e ridetti da tanti altri papa....Quello che non sopporto è sentire questo buonismo falso, ipocrita, non c'è bisogno di essere cristiano, avere fede, o ascoltare tali discorsi per avere una COSCIENZA o avere buon senso. Ricordo che un giorno sul posto di lavoro, le mie colleghe imparano che sono atea...mamma mia, mi hanno affrontato arrabbiatissime manco fossi una terrorista, si sono agitate e non hanno accettato il mio "stato" anzi, la loro risposta fu "adesso ci pensiamo noi, ti facciamo cambiare idea". Questo è un altro esempio di come non si possa violare un sentimento, una verità personale, è come se queste persone fossero ferite nel proprio animo, come se solo loro avessero le risposte giuste e non accettano opinioni contrarie.
L'unico Papa che non faceva propaganda e voleva veramente dare una svolta nella Chiesa, a mio parere, è stato Papa Luciani che con i suoi soli 33 giorni di pontificato, in cui chiaramente era a favore all'uso della contraccezione, alla nascita delle moschee, alla formazione delle coppie di fatto,e la Chiesa doveva tornare povera, ha pagato cara la sua giusta libertà di pensiero con la morte, ...credo che l'abbiano ucciso!
Sono convinta che il ruolo di papa Francesco abbia una notevole importanza nella crisi economica e diventa un riferimento globale , un leader spirituale per dare speranza alle popolazioni sottomesse a quelle più povere, più ignoranti, si presenta come un protettore....li tiene sedati così che non possano insorgere in una "rivoluzione" per combattere il NUOVO ORDINE MONDIALE, che a mio parere è già iniziato, e credo che l'attuale crisi sia stata provocata e costruita al fine di demolire le strutture economiche, politiche mondiali proprio per arrivare ad avere un unico governo mondiale. L'entrata di Bergoglio, (non a caso ha scelto il nome di Francesco), tramite i suoi discorsi di speranza offre alla Chiesa Cattolica un'immagine diversa, migliore a livello mondiale, che permette alla Chiesa stessa di recuperare il potere.
E poi, non dimentichiamo il ruolo che Bergoglio ha avuto durante la dittatura argentina negli anni 70.
Papa Francesco, puoi dire tutto ciò che vuoi, ingannare i tuoi fedeli ma a me non fai alcun effetto!

1 commento:

  1. Anche io, come hai potuto notare nel mio blog, disprezzo questo Papa e sohno stato attaccato anche io non solo dai colleghi ma anche e soprattutto dal mio capo per essere contro questo Papa (e sul fatto di essere ateo) quindi non sei la sola. Facebook non c'è l'ho ne nemmeno mi iscrivo non mi piace.
    Ps. Scusa se ti ho ferita in passato. Ma non passi più nel mio blog a trovarmi?

    RispondiElimina