"La maggior parte della gente non si preoccupa di scoprire la verità, ma trova molto più facile accettare la prima storia che sente." Tucidide (406-397 a.c.)

"Odio gli indifferenti. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. Indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. L'indifferenza è il peso morto della storia. Vivo sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." Antonio Gramsci 1917





venerdì 22 marzo 2013

"IL VERME" YOANI SANCHEZ


L' indipendente Yoani Sànchez ha dimostrato al Congresso nordamericano, ancora una volta, la sua totale dipendenza in rispetto a coloro che negli Stati uniti vogliono destituire la Rivoluzione Cubana, e a chi sono i suoi amici di Washington, i quali hanno già annunciato una risoluzione alla Camera dei Rappresentanti, per premiarla, ancora una volta. A Washington (per chi ancora non sapesse la storia di questa mercenaria viscida) da dove escono i soldi che le permettono di vivere da milionaria, è stata ricevuta nel Congresso nordamericano dal settore più estremista della destra cubano-americana e dai suoi alleati, e cioè da Ileana Ros-Lethinen, Mario Diaz-Balart, Joe Garcìa, Albio Sires, Debbie Wasserman Schultz, gli stessi che lottano ferocemente per mantenere l'embargo contro Cuba , che difendono e promuovono il terrorismo quando gli conviene (esempio Osama Bin Laden, no; Posada Carrilles, si) ed inltre hanno chiesto un intervento militare nell'isola per destituire la Rivoluzione. Yoani sta facendo un tour in alcuni paesi americani, dimostrando la sua incoerenza: dice di non essere una politica, e in questo caso sta difendendo la peggiore e più solitaria politica contro Cuba – il bloqueo è stato condannato all'Onu da cento paesi; dice che non è a favore del bloqueo ma si unisce ai suoi promotori; dice di non essere terrorista, e a quel Congresso la si vede con persone che appoggiarono il secuenstro del bambino Elian Gonzales e proteggono a Lui Posada Carrilles, il responsabile dell'esplosione di un aereo civile con 73 passeggeri a bordo. Non ci sorprende più niente. Chiederà ancora un altro intervento militare a Cuba , come suggerisce in uno dei suoi post, dove prognostica una notte dei lunghi coltelli?

Tradotto personalmente da yoanislandia .com 19 marzo 2013

Nella foto Yoani Sànchez, la mercenaria ed aggiungo donna di merda, coccolata dalla destra statunitense, sono le persone che ho menzionato sopra.

1 commento: