"La maggior parte della gente non si preoccupa di scoprire la verità, ma trova molto più facile accettare la prima storia che sente." Tucidide (406-397 a.c.)

"Odio gli indifferenti. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. Indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. L'indifferenza è il peso morto della storia. Vivo sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." Antonio Gramsci 1917





giovedì 7 marzo 2013

HASTA SIEMRE COMANDANTE!

Sono convinta che la scomparsa di Hugo Chavez rafforzerà ancora di più le idee di libertà, di uguaglianza, di indipendenza e di lotta del popolo venezuelano, il quale ieri ha perso il difensore della  loro patria e dell'America Latina. Così, come sono anche convinta che gli Stati Uniti  e altri paesi che non hanno mai appoggiato  e accettato la democrazia che è stata sviluppata passo dopo passo nella costruzione del socialismo, alimentino maggiormente l'effetto mediatico contro la costituzione venezuelana cercando di destabilizzare il paese. Sono due giorni che seguo in diretta su Telesur la commemorazione e l'omaggio ad Hugo Chavez con molta commozione ed emozione, ed è meraviglioso vedere l'amore del popolo venezuelano mentre rende l'ultimo saluto al loro Comandante. Alcune persone hanno criticato il mio dolore dicendomi che in fondo non mi riguardava, non devo stare male, non era il mio presidente e non sono venezuelana, ma solo chi ha dei forti e giusti  valori, solo chi parteggia per le cause dei più deboli e solo chi pensa che tutti abbiamo diritto alla dignità umana, può comprendere la tristezza della perdita di un grande uomo che ha lottato affinchè il suo popolo potesse godere dei diritti umani fondamentali che fino alla presidenza di Chavez, gli erano stati negati.




Ecco, con queste due immagini, l'amore del popolo venezuelano che accompagna il comandante Chavez nel suo ultimo viaggio.
CHAVEZ POR SIEMPRE!













1 commento:

  1. Su Chavez, anche se sono molto di Sinistra non è che convinca molto, sì ha sfidato gli Stati Uniti. Ha attaccato i vari Obama e Bush ma a trasformato il Venezuela in una dittatura...
    Anche una blogger rossa nel mio blog ha attaccato Chavez che ha mandato un "dissidente" in carcere.
    Ma sull'8 marzo non dedichi niente? Anche se per me non è per niente una festa.. Poi ho, c'è libertà di pensiero (tranne su internet logico).

    RispondiElimina